bicentenario 2021
Copia di Senza titolo (2)

albenga

Il 2 marzo 1796, il comando francese dell'esercito d'Italia era nelle mani di un giovane generale di appena 26 anni, Napoleone Bonaparte, che fu trasferito ad Albenga. Lì condusse la battaglia di Montenotte, che fu la sua prima vittoria decisiva. L'occupazione della Repubblica di Genova nel 1797 portò alla proclamazione della Repubblica Ligure, di cui Albenga divenne la capitale fino al 1805. Poi cessò di esistere e fu annessa all'Impero francese.

AlbengaOggi

Italia

24 144

POSIZIONE

abitanti

Luoghi napoleonici

Copia di Copia di Senza titolo (1)

Chiamata in greco Albion Ingaunon e in latino Albingaunum, che è la capitale degli Ingauni, popolazione della Liguria marittima, Albenga è una città della provincia di Savona in Liguria la cui ricchezza storica, patrimoniale e naturale può essere scoperta lungo la strada romana ben conservata,

Il gioiello della città è il battistero e la cattedrale, che sorge accanto ad esso ed è dominata da un imponente campanile, ed è sede di molti monumenti religiosi e civili. Il gioiello della città è il battistero e la cattedrale che gli sta accanto, dominata da un imponente campanile. La città, conosciuta anche come la "città delle centinaia di torri", ha conservato la sua antica struttura romana.

Sito web della città di Albenga : www.comune.albenga.sv.it

visitare la città

it_IT
Torna su