bicentenario 2021
Boleslawiec_1

Bolesławiec

Un esercito di 600.000 uomini, metà dei quali provenienti da paesi vassalli, chiamato anche l'esercito delle venti nazioni dai russi, fu assemblato da Napoleone nella primavera del 1812. Quello che accadde dopo è ancora ben noto: Napoleone cercò di circondare le due armate russe ma queste sfuggirono alla Grande Armata usando tattiche di terra bruciata. Boleslawiec fu attraversata dalle forze della Grande Armata in viaggio verso la Russia.

Bolesławiec, oggi

Polonia

38 852

POSIZIONE

abitanti

Luoghi napoleonici

Boleslawiec_2

L'episodio napoleonico della città di Bloeslawiec testimonia l'attaccamento dei polacchi all'imperatore e mostra la grande speranza che aveva suscitato in loro. Le legioni polacche costituivano la più grande forza straniera della Grande Armata con 100.000 soldati, molti dei quali morirono durante la ritirata da Mosca.

Dopo le guerre napoleoniche, la città fu nuovamente incorporata nella provincia prussiana della Slesia, e fu infine ceduta alla Polonia alla fine della seconda guerra mondiale. Il ricco patrimonio e la cultura di questa città polacca si riflettono anche nella qualità delle sue ceramiche molto originali, da cui deriva ancora oggi la sua grande reputazione.

Sito della città di Bolesławiec : www.boleslawiec.eu

visitare la città

it_IT
Torna su