bicentenario 2021
Copia di Senza titolo (34)

dego

La seconda battaglia di Dego ebbe luogo il 14-15 aprile 1796 vicino a Dego nell'Italia nord-occidentale durante le guerre rivoluzionarie francesi tra le forze francesi e austro-sarde. Napoleone stava cercando di impedire che gli eserciti austriaco e piemontese si unissero e la vittoria a Dego gli permise di controllare l'unica via attraverso la quale i due eserciti avrebbero potuto unirsi.

DegoOggi

Italia

2 006

POSIZIONE

abitanti

Luoghi napoleonici

Copia di Copia di Senza titolo (39)

Questa vittoria permise a Napoleone di respingere le forze austriache, di impedire la riunificazione della coalizione e di portare il suo corpo di battaglia contro l'esercito sardo del generale Michelangelo Colli che, sconfitto il 21 aprile nella battaglia di Mondovì, chiedeva la fine della guerra. La strategia degli impegni successivi contro frazioni dell'esercito avversario fu quindi un successo completo per il giovane generale Bonaparte.

A 28 anni aveva già ceduto parte del Piemonte alla Francia, fondato due repubbliche in Lombardia e firmato trattati con i sovrani di Sardegna, Parma, Napoli e Roma. Egli continuerà presto le sue conquiste e  marceranno sulla capitale dell'Austria.

Sito web della città di Dego : www.comune.dego.sv.it

visitare la città

it_IT
Torna su