bicentenario 2021

La squadra

Una parola del presidente - Charles Bonaparte

Presidente

Carlo Bonaparte è stato presidente della Federazione Europea delle Città Napoleoniche fin dalla sua creazione.

Charles Bonaparte - nato nel 1950 - dopo un dottorato in economia, ha avuto una carriera nel servizio civile superiore, nell'investment banking e nel settore immobiliare. Eletto ad Ajaccio (Corsica), ha creato nel 2004 la Federazione Europea delle Città Napoleoniche per stimolare progetti di sviluppo culturale e turistico con le città attraversate dalla storia del suo antenato.

Nel 2015, la Federazione è stata certificata come itinerario culturale europeo dal Consiglio d'Europa con il nome di "Destinazione Napoleone". Oggi è presente in 13 paesi europei, dal Portogallo alla Federazione Russa, illustrando la sua vocazione a partecipare alla costruzione di un'Europa pacifica attraverso la cultura e la storia.

ELEONORA_BERTI

Direttore

Eleonora Berti è entrato a far parte della Federazione Europea delle Città Napoleoniche nel marzo 2020 come vice direttore, e ha assunto la carica di direttore nel gennaio 2021.

Tra il 2009 e il 2019, Eleonora ha lavorato presso l'Istituto Europeo degli Itinerari Culturali come Senior Project Officer. Tra i suoi compiti, era incaricata di coordinare il processo di certificazione e valutazione degli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa, di facilitare le sinergie con importanti organizzazioni e reti europee e internazionali, e di creare e coordinare una rete specifica di università, con sede in Europa e oltre. Eleonora si è laureata nel 2006 in Architettura e Urbanistica all'Università di Firenze (Italia) e nel 2010 ha ottenuto un dottorato in Architettura e Progettazione del Paesaggio, studiando i legami tra il Programma degli Itinerari Culturali del Consiglio d'Europa e la Convenzione Europea del Paesaggio. Tra il 2019 e il 2020 è stata professore associato all'Università di Bologna, Dipartimento di Economia. Eleonora è un esperto individuale nel Forum Culturale Europeo, istituito dalla Commissione Europea, DG EAC.

È autrice del libro "Management of Cultural Routes: from theory to practice", pubblicato in inglese e francese dal Consiglio d'Europa nel 2015 e tradotto in rumeno e georgiano, e di diversi capitoli e articoli su itinerari culturali, gestione del patrimonio culturale, sviluppo sostenibile e turismo.

JACQUES_MATTEI

Responsabile del progetto

Jacques Mattei è il direttore della Federazione Europea delle Città Napoleoniche dalla creazione della rete nel 2004 fino al dicembre 2020.

Dal gennaio 2021, ha continuato a partecipare alla definizione delle strategie di sviluppo della Federazione, di cui ha una perfetta conoscenza, ed è ora attraverso il suo nuovo ruolo di Project Manager che mette la sua vasta esperienza nel campo dello sviluppo sostenibile, locale e urbano al servizio della rete.

ANJA_SCHWIND (1)

Coordinatore della rete

Anja Schwind ha aderito alla Federazione Europea delle Città Napoleoniche nel 2007. Come coordinatrice centrale, ha accompagnato, animato e coordinato tutta la rete. Dal 2015 Anja è stata fortemente coinvolta nell'elaborazione della nostra candidatura e della certificazione di "Destinazione Napoleone" da parte del Consiglio d'Europa come itinerario culturale europeo e poi per far vivere questo progetto sui nostri territori.

Anja ha studiato International Management all'Università Friedrich Schiller di Jena. Parla correntemente francese e inglese. Come project manager professionista con conoscenze avanzate nella gestione di progetti interculturali secondo gli standard internazionali e più di 14 anni di esperienza nella gestione, comunicazione, marketing e networking, lavora per diversi progetti aziendali. È anche la proprietaria della sua società di media.

FOTO-2021-04-11-17-00-23 (1)

Funzionario di progetto della rete museale europea

Alain Borghini ha aderito alla Federazione Europea delle Città Napoleoniche nel 2019 come rappresentante del Museo Medagliere dell'Europa Napoleonica, che ha fondato in Toscana. Appassionato di storia europea, in particolare del periodo dalla Rivoluzione francese alla Restaurazione, dedica tutte le sue energie a trasmettere questo amore per il nostro passato comune.

È autore di una "Guida del collezionista di medaglie commemorative napoleoniche" e di numerosi articoli pubblicati su riviste scientifiche e storiche italiane e internazionali.
Ha una vasta esperienza come fondatore e manager di musei, che porta al servizio della Federazione come Project Manager del Destination Napoleon European Museum Network. La sua missione principale è quella di sostenere la creazione di sinergie tra le organizzazioni museali dedicate alla conservazione e alla promozione del patrimonio napoleonico.

DENISE_DEROUX

Addetto alla comunicazione

Denise De Roux ha aderito alla Federazione Europea delle Città Napoleoniche nel gennaio 2021, per sostenerla nelle sue attività di promozione e comunicazione. Ha lavorato per diversi anni nel Consiglio d'Europa per il programma Cultural Routes, in particolare come responsabile della comunicazione per il programma congiunto con la Commissione Europea "Routes4U". 

Consulente di crowdfunding presso wemakeit.com, ha anche lavorato in passato come grafico per la ONG Aide et Action. Ha conseguito un master in gestione del patrimonio e sviluppo del turismo presso l'Università di Parigi 1 Panthéon-Sorbonne (IREST), e ha condiviso il suo amore per la cultura per diversi anni come guida turistica certificata a Parigi.

Senza titolo-1

Social media manager e webmaster

Pierre-Paul Gori si è unito alla Federazione Europea delle Città Napoleoniche nel maggio 2020 come social media manager. Da luglio 2020, è anche responsabile della progettazione e della gestione del sito web e delle mappe interattive.

Autodidatta, è grazie alla sua curiosità ed esperienza che è diventato un social media manager indipendente e da diversi anni gestisce le reti sociali e i siti web di diversi grandi marchi e organizzazioni locali.

DSC02751 (1)

Tirocinante

Arianna Duri è entrato a far parte della Federazione Europea delle Città Napoleoniche nel settembre 2021 come tirocinante.

Si è laureata nel 2020 in Arti Visive presso l'Università di Bologna (Italia), e ora sta facendo un Master in Management del Turismo e dei Beni Culturali presso la stessa università. I suoi studi e la sua passione per la storia e l'arte l'hanno portata a partecipare a un progetto SVE in Francia (Pays de la Loire e Bretagne), riguardante la conservazione del patrimonio culturale. Inoltre, lavora come assistente e segretaria in una scuola di fotografia online.

it_IT
Torna su