bicentenario 2021

La Francia e l'Europa di Napoleone - Jacques-Olivier Boudon

La Francia e l'Europa di Napoleone

Descrizione Tra il 1799 e il 1815, tutta l'Europa si trovò di fronte alle ambizioni di conquista di Napoleone che, dopo aver imposto la sua legge alla Francia, cercava di dominare il mondo. Tuttavia, la storia del Consolato e dell'Impero non può limitarsi all'evocazione delle battaglie e dei trattati di pace. Il volto dell'Europa fu profondamente cambiato dalle guerre contro la Francia, nonostante i tentativi di ripristinare il vecchio ordine. Il continente europeo stava entrando nell'era moderna. Le trasformazioni politiche, amministrative e sociali riguardarono certamente in primo luogo la Francia, che acquisì istituzioni durature, ma i principi del 1789, anche se imposti con la forza delle armi, arrivarono a permeare anche i popoli europei, che ora aspiravano alla libertà e all'uguaglianza.

L'importanza di questi anni non può essere compresa senza un'analisi incrociata delle ambizioni francesi e della resistenza straniera, il che implica adottare il punto di vista dei diversi protagonisti. Basandosi sulle numerose opere pubblicate negli ultimi trent'anni, sia in Francia che all'estero, questo libro offre una nuova sintesi di un periodo storico che, duecento anni dopo, continua a suscitare passioni in tutto il mondo.

Jacques-Olivier Boudon, ex studente dell'École Normale Supérieure, è professore di storia contemporanea all'Università di Parigi-Sorbona (Paris IV) e presidente dell'Institut Napoléon. Autore di numerose opere sul periodo napoleonico, ha già pubblicato con Armand Colin nel 2001, in collaborazione con Jean-Claude Caron e Jean-Claude Yon, Religione e cultura in Europa nel XIX secoloe secolo.

Autore Jacques-Olivier Boudon

Editore : Armand Colin

Data di pubblicazione 26 gennaio 2006

Formato 153 x 235 mm

Pagine : 352

Maggiori informazioni qui : www.armand-colin.com/la-france-et-leurope-de-napoleon-9782200265335

it_IT
Torna su