bicentenario 2021
Copia di Senza titolo (57)

Mantova

Dopo aver sconfitto i piemontesi e gli austriaci, l'esercito d'Italia avanzò in Lombardia e pose l'assedio a Mantova, ma l'Austria inviò due nuovi eserciti per cercare di sbloccare la città. Bonaparte, ritiratosi a Verona, decise di fare uno sforzo contro quest'ultimo lanciando il suo attacco il 15 novembre davanti al ponte di Arcole. Brandendo una bandiera, Bonaparte si precipitò alla testa dei granatieri. La città di Mantova cadde il 2 febbraio 1797 dopo un assedio durato diversi mesi.

MantovaOggi

Italia

49 308

POSIZIONE

abitanti

Luoghi napoleonici

Copia di Copia di Senza titolo (70)

Il visitatore che arriva a Mantova è colpito dal suo fascino senza tempo e dall'atmosfera unica e accogliente. Il panorama che offre la città dalle rive dei suoi laghi è mozzafiato. Sembra essere sospeso sull'acqua, nel cuore di un paesaggio quasi surreale, ricco di storia, arte e natura.

Mantova merita una visita. Piazze, vicoli e acciottolati invitano il visitatore ad ammirare senza fretta ogni monumento e ogni palazzo storico di questa città, classificata come patrimonio mondiale dell'UNESCO insieme al vicino comune di Sabbioneta.

Sito web della città di Mantova : www.comune.mantova.gov.it/

visitare la città

it_IT
Torna su