bicentenario 2021
Copia di Senza titolo (62)

montpellier

La città di Montpellier è segnata dai suoi legami con la storia napoleonica. Come suo padre, Carlo Bonaparte, che, soffrendo di un'ulcera allo stomaco, venne a Montpellier nel 1784 per essere curato dal prestigioso Collegio di Medicina, o Jean-Jacques de Cambaceres, braccio destro dell'imperatore e figlio di un sindaco di Montpellier, senza dimenticare Albine de Montholon, membro della buona società di Montpellier, che accompagnò l'imperatore in esilio a Sant'Elena, condividendo la sua intimità per quattro anni.

MontpellierOggi

Francia

227 639

POSIZIONE

abitanti

Luoghi napoleonici

Copia di Copia di Senza titolo (79)

Montpellier e la sua metropoli coltivano il ricordo dell'epoca napoleonica. Date quindi un'occhiata alla targa commemorativa in onore di Charles Bonaparte andando al Rockstore! Molti luoghi portano ancora la traccia di Cambaceres, come la piazza Chabaneau, la casa di Aniane in cui è fondata la Società degli Amici della Costituzione di

Montpellier, o la via Jacques Coeur, la chiesa dei Penitenti Bianchi, sede della confraternita omonima, di cui Cambaceres era il priore. Nella Metropolis di Baillargues, potrete ammirare lungo la vecchia strada imperiale, un murale di 94 m di lunghezza realizzato da Claire Aton nel 2018 e che commemora l'epopea napoleonica!

Sito web della città di Montpellier : www.montpellier.fr

visitare la città

it_IT
Torna su